Riportiamo un articolo pubblicato sul tracks.mxcenter.it:

In considerazione delle numerose segnalazioni in merito all’aumento di piste “abusive”, o comunque non omologate, si richiama il regolamento tecnico di omologazione degli impianti sportivi (2020-ROI_Sez_-0_Regole-e-procedure-rev_A), secondo la Deliberazione della Giunta Nazionale CONI n. 442 del 20 Ottobre 2019.

Per quanto indicato dal CONI, le Federazioni Nazionali (in questo caso la Federazione Motociclistica Italiana) sono gli unici enti abilitati al rilascio delle omologazioni di impianti sportivi; nessun EPS può accordare alcun titolo e ogni altra attestazione di omologa/collaudo. Per tale motivo gli impianti che non possiedono l’omologazione rilasciata dalla FMI sono da ritenersi a tutti gli effetti non omologati.

L’omologazione della Federazione Motociclistica Italiana per il 2020 viene rilasciata esclusivamente per gli ALLENAMENTI e, solo in caso di manifestazione organizzata dalla FMI, viene ESTESA la possibilità di effettuare COMPETIZIONI (v. art. 8 del sopra citato regolamento).

Una “omologazione” non è un semplice documento cartaceo, ma contiene una serie di prescrizioni che devono essere osservate dai MC organizzatori e verificate dagli Ufficiali di Gara, e da tutti i responsabili della gara stessa. E’ per questo motivo che l’omologazione può essere considerata valida solo se in presenza di un Ufficiale di Gara FMI.

Ne consegue che le competizioni organizzate da EPS, anche se disputate su circuiti con omologazione FMI, non sono regolari ; ciò in quanto non rispondono ai regolamenti FMI ed in mancanza, allo stato, di convenzioni in corso di validità tra FMI ed EPS.

Ribadiamo pertanto che:

  • le piste “omologate” (“collaudate”, ecc) solo dagli enti di promozioni sportiva sono da intendersi NON OMOLOGATE ai sensi della legislazione vigente;
  • le omologazioni della FMI sono da intendersi valide solo per ALLENAMENTI dei tesserati sport e licenziati agonistici FMI, salvo specifica ESTENSIONE per manifestazioni agonistiche organizzate dalla FMI;
  • le competizioni organizzate dagli Enti di Promozione Sportiva anche su piste omologate FMI, NON SONO IN NESSUN CASO RICONDUCIBILI A FMI, la quale non si assume nessuna responsabilità al riguardo.

Invitiamo i piloti tesserati e licenziati FMI a frequentare le piste omologate dalla FMI (www.federmoto.it/servizi-fmi/cerca-impianti/ ) rispettose degli standard stabiliti da CONI ed FMI ai sensi della legislazione vigente in materia di impiantistica sportiva ; ciò anche ai fini della validità della copertura assicurativa.

Si allega tutta la documentazione inerente.

All. n. 1 – Principi Informatori per lo sviluppo dell’impiantistica sportiva (https://www.coni.it/images/impiantistica/Norme_regolamenti/DEL_1476_-_Principi_informatori.pdf)

All. n. 2 – Norme CONI per l’impiantistica sportiva (http://www.scuoladellosport.coni.it/images/documenti/Normativa_Sport/ImpiantiSportivi/Norme_CONI-Delibera_CN_n.1379-200_.pdf)

All. n. 3 – Regolamento Enti di Promozione Sportiva (https://www.coni.it/images/pdf/REGOLAMENTO_EPS_-_28_10_2014_-_versione_per_sito_CONI.pdf)

(fonte:https://tracks.mxcenter.it)

Viste le numerose gare che vi sono state da fine Aprile 2018 e per queste prime settimane di di Maggio 2018, non pubblicheremo la pubblicazione delle singole manifestazioni, per non creare "spam".

Vi consigliamo di tenere sotto controllo i diversi enti e le classifiche, stiamo cercando di fare il possibile per elaborare i numerosi dati che man mano ci giungono in redazione.

 

Grazie alla collaborazione del Motoclub Cremona, Gambara e UISP Brescia, nell'anno 2018 la UISP Motociclismo Lombardia organizzerà tre giornate nelle quali i ragazzi diversamente abili, potranno assistere alle manifestazioni di Motocorss sul territorio Lombardo.

11 Marzo 2018 - Cremona (CR)
15 Aprile 2018 - Seriole di Asola (MN)
6 Maggio 2018 - Rezzato (BS)

(clicca sulla locandina per ingrandire)

 

Se ne è andato un amico, un compagno di avventure: IL Maestro per me.

Ho avuto la fortuna di conoscere Ruggero tanti anni fa, quando era per me quasi inavvicinabile, poi i ruoli nella vita cambiano e ho avuto nuovamente l'occasione di conoscerlo molto meglio e bene quindici anni fa, in occasione della nascita del nostro sito e le sue idee sul futuro dell'editoria e delle foto sportive.

C'era sintonia fra noi ed è stato per me un maestro, ci siamo scontrati a volte su idee e visioni differenti, è stato proprio questo ciò che ho apprezzato di lui: la sincerità e la schiettezza, doti che portano le persone a crescere, soprattutto se si decide di percorrere un pezzo di cammino imprenditoriale insieme.

Un abbraccio Ruggero, ti voglio ricordare così: dietro la tua macchina fotografica.


Giuseppe

 

Il D.M. della Salute 24 aprile 2013 ha istituito l’obbligo per tutte le società ed associazioni sportive dilettantistiche di dotarsi di defibrillatori semiautomatici sulla base di quanto istituito dal citato Decreto e dalle “Linee Guida sulla dotazione e l’utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salva vita” – “Allegato E”. 

Dal 2013 ad oggi sono intervenute continue proroghe che hanno interessato il termine entro cui adempiere. L’ultimo intervento legislativo ha previsto la sospensione fino al 30.06.2017 dell’efficacia delle disposizioni in ordine alla dotazione ed all’impiego di defibrillatori da parte delle società sportive dilettantistiche. Pertanto, salvo ulteriori proroghe, il termine ultimo per adempiere a quanto prescritto è fissato per il prossimo 30.06.2017.


Comunicazione FMI
scarica il documento in formato pdf

Allegato E - Linee Guida sulla dotazione e l’utilizzo di defibrillatori
scarica il documento in formato pdf

(fonte: www.federmoto.it)

Comunichiamo che stiamo attenendo i calendari definitivi di tutti gli enti, stanno e stiamo lavorando tutti affinchè siano divulgati il prima possibile.

Per una nostra scelta editoriale NON pubblichiamo mai i calendari in bozza (salvo rarissimi casi e solo se l'ente promotore ci autorizza o ci da l'avvallo, in via del tutto eccezionale).

Capiamo che siate in fermento ma consigliamo sempre di portare pazienza, creare i calendari è sempre un puzzle complesso.

Buon allenamento e Buon 2017 a TUTTI!